Dopo la riforma: Concorsi, TFA e formazione obbligatoria

- Cosa dobbiamo aspettarci dopo la riforma della scuola?

- Cosa cambia in merito a reclutamento, concorsi e formazione nelle scuole?

 

Ecco un breve riassunto ed alcune considerazioni su:

 ◆ Assunzioni: oltre 100.000 dalla GaE, 7 insegnanti aggiuntivi per ciascun istituto e 60.000 da concorso

 ◆ Concorsi: il bando del concorso a cattedre è previsto entro il I dicembre. I concorsi saranno ogni 3 anni

 ◆ Abilitazione: si otterrà con la Laurea Magistrale e con successivo diploma di specializzazione a cui si accede tramite selezione, ma intanto dovrebbe esserci un nuovo TFA e TFA Sostegno

 ◆ Sostegno: stesso percorso delle classi curriculari con abilitazione + concorso. Si dovrà scegliere tra sostegno e classe.

 ◆ Formazione: la formazione in servizio diventa obbligatoria ed è finanziata con 40mln; ci sarà una card da 500€ per corsi, e-learning, cinema, teatro, libri, ecc; si stanzieranno 120mln per potenziare gli strumenti didattici digitali e per la formazione tecnologica di docenti e personale ATA.

 ◆ Alternanza Scuola-Lavoro e Sicurezza: potenziati gli stage in azienda (400h), previsti anche per i Licei (200h). Per gli studenti è necessaria la formazione generale certificata in materia di Sicurezza sul lavoro.

Il prossimo anno scolastico 2015/16 sarà il primo anno di sperimentazione della maxi-riforma, sarà pertanto necessario non farsi cogliere impreparati dalle modifiche apportate.

 

CFIScuola aiuta scuole e personale scolastico ad adempiere agli obiettivi formativi previsti, a perseguire l’obiettivo dell’insegnamento e dell’aggiornamento e a porre attenzione sull’importanza di argomenti come la sicurezza sul lavoro, i BES, le lingue, l’informatica, ecc.

 

>>> SE SEI UNA SCUOLA RICHIEDI 1 CORSO GRATIS E UN PREVENTIVO PERSONALIZZATO, FINO AL 50% DI SCONTO! contattaci

Share